Miti sulla gravidanza

Miti sulla gravidanza

C'è almeno un'ombra di verità in loro? O forse alcuni di questi miti si traducono in realtà? Controlliamo quali miti sulla gravidanza circolano tra le donne (e non solo). Su internet e tra la tua famiglia ci sono molti miti sulla gravidanza e sui doveri della futura madre.


Miti sulla gravidanza 1: non si devono indossare catene perché il bambino viene strangolato

Asserzione popolare e senza fondamento. In passato (e come si è scoperto, anche oggi) si credeva che portare una catena al collo avrebbe causato il soffocamento del cordone ombelicale. Allo stesso modo, alle donne è stato vietato di camminare sotto una scala. Tutte queste attività dovevano annunciare la morte del nascituro.Alcune persone hanno anche evitato l'acquisto di lenzuola per il bambino prima delgiorno del parto. Questo approccio non è solo irrazionale, ma anchedannoso per la madre e il bambino. Una madre futura impreparata si

arrabbierà se i suoi cari non saranno in grado di comprare tutto ciò di cui hanno bisogno il bambino. E come sai, lo stress influenza il feto che sta per venire al mondo.

Miti di gravidanza 2: non tingere i capelli

Le donne incinte possono andare dal parrucchiere e tagliarsi i capelli quanto vogliono. Con la tintura è un po 'diverso - nelle prime fasi della gravidanza, è meglio astenersi dal cambiare il colore dei capelli. I componenti chimici contenuti nella pittura possono influenzare negativamente lo sviluppo fetale - questi sono i più importanti soprattutto nelle prime settimane di gravidanza, quando si sviluppano gli organi più importanti del bambino.

Miti sulla gravidanza 3: è meglio non praticare sport

Non ci sono controindicazioni per una donna incinta a fare sport, soprattutto se prima era fisicamente attiva. Tuttavia, va ricordato che gli esercizi per le donne in gravidanza dovrebbero essere moderatamente intensi, adattati ai singoli trimestri. Nella prima fase, specialmente nel momento in cui si verifica solitamente il sanguinamento mestruale, lo sforzo fisico dovrebbe essere ridotto al minimo. Quindi c'è il più alto rischio di aborto spontaneo.

Miti di gravidanza 4: se hai voglia di mangiare durante la gravidanza, nascerà una ragazza

E se hai voglia di cibo aspro, allora nascerà un ragazzo. Questo è un altro mito della gravidanza. Non c'è relazione tra i capricci delle donne incinte e il sesso del futuro discendente.

Il desiderio di prodotti specifici non è superstizione. Il corpo di una donna incinta richiede nutrienti individuali, quindi se vuoi un cavolo, probabilmente manchi di vitamina C. Pertanto, segui la voce del tuo corpo se i prodotti che senti sono sani e non hai allergie a loro.

Miti sulla gravidanza 5: non puoi fare il bagno nella vasca

KoUn'altra menzogna sulla condotta delle donne incinte. In passato, i bagni incinti non erano raccomandati per non infettare i tratti genitali. Oggi, è noto che la mucosa protegge il feto dall'ingresso di batteri. Gli specialisti raccomandano, tuttavia, di limitare il bagno ad un massimo di un quarto d'ora.

Ci sono molti altri miti sulla gravidanza. Cibo per due, vale a dire doppi servizi per una futura mamma, divieto di sesso durante la gravidanza o anche guardare oggetti malsani, che porteranno fascino per il tuo bambino - affermazioni sorprendenti e talvolta divertenti che troverai nei forum online.

Posted in: notizie