Gravidanza e piscina: i benefici dell'essere in acqua

Gravidanza e piscina: i benefici dell'essere in acqua

Una forma sicura di sport per le future mamme è la piscina - non appesantisce le articolazioni e coinvolge molte parti del corpo. Quali sono i benefici del nuoto durante la gravidanza?


Lo sport in gravidanza è in molti casi una buona idea per un modo sano di trascorrere il tempo libero. Tuttavia, vale la pena ricordare che ogni sforzo fisico comporta almeno un rischio minimo, incluso l'aborto spontaneo. Quindi chiediamo il parere di un medico prima di iniziare qualsiasi esercizio, compresi quelli in piscina. Fisicamente, le future madri la cui gravidanza è in pericolo dovranno sicuramente rinunciare.

Guarda: abbigliamento premaman.


.

Benefici del nuoto durante la gravidanza - rafforzamento e rilassamento

Andare in una piscina incinta ha un effetto positivo sulla condizione psicofisica della futura madre. Questo tipo di attività è particolarmente consigliato alle donne che non hanno ancora evitato di allenarsi in piscina. Cosa dà il nuoto durante la gravidanza?

  • Rafforzamento di muscoli

Riguarda principalmente i muscoli della schiena, delle gambe e del basso ventre. Queste parti saranno esposte al massimo sforzo durante il parto. È stato dimostrato che le donne che vanno regolarmente in piscina subiscono un parto più veloce rispetto alle donne in gravidanza che non praticano questo sport. Nuotare in gravidanza consente anche di sbarazzarsi o ridurre il mal di schiena che colpisce le donne in gravidanza.

  • alleviare le articolazioni

Esercizi in acqua per le donne incinte è anche un sollievo per le articolazioni. Nell'acqua è possibile percepire circa il 10% del peso effettivo, motivo per cui le articolazioni della futura madre possono riposare e recuperare.

  • mantenere un peso corporeo corretto

Prendersi cura della silhouette giusta durante la gravidanza riduce anche a contrastare le complicazioni della gravidanza in sovrappeso - diabete gestazionale o ipertensione arteriosa.

  • migliorare il benessere

Ogni sport e movimento innesca endorfine, vale a dire ormoni della felicità. La madre soddisfatta e rilassata ha un umore migliore, che a sua volta ha un impatto positivo sul bambino. Nuotare è anche una buona idea per rilasciare gli sbalzi d'umore che accompagna la maggior parte delle future madri.

  • sicurezza

Il nuoto è uno sport quasi non traumatico, quindi sicuro per le donne incinte. Certo, fai attenzione a non scivolare sul pavimento bagnato in piscina o negli spogliatoi. Dopo la piscina dovresti solo muoverti nelle infradito, anche per la possibilità di essere infettato da batteri e funghi.

Quando si utilizza una piscina durante la gravidanza, vale la pena ricordare i pericoli associati all'uso di questo spazio pubblico. Oltre al rischio di micosi, c'è anche il rischio di infezione intima. Se hai la tendenza a ciò, è meglio rinunciare alla piscina.

Piscina incinta – come nuotare?

Le donne incinte possono permettersi un allenamento in piscina a bassa intensità. Gli specialisti raccomandano soprattutto lo stile classico (la cosiddetta rana). Questa scelta ti permetterà di rinforzare il petto e la schiena ed è raccomandato soprattutto nel primo trimestre di gravidanza. Le donne incinte non dovrebbero semplicemente tuffarsi e saltare in acqua.

Prima di uno sforzo moderato, vale la pena anche fare un riscaldamento - esercitare le mani e le gambe nell'acqua. Puoi anche camminare nell'acqua, mantenendoti sul bordo della piscina. Chiedete anche se potete partecipare alle lezioni di aquaaerobics per donne incinte nella struttura in cui andate.